Spider-Man: No Way Home, Alfred Molina torna nei panni di Otto Octavius

alfred molina in spider-man no way home

Durante un’intervista per Variety, l’attore britannico Alfred Molina ha confermato il suo ritorno nei panni del villain Otto Octavius in Spider-Man: No Way Home. L’attore ha dato anche alcune anticipazioni relative alle dinamiche del suo ritorno nel terzo film targato Marvel Cinematic Universe.

Nel corso dell’intervista, Alfred Molina ha infatti parlato delle voci che giravano su internet riguardo il suo possibile ritorno come Doctor Octopus, confermando definitivamente la sua presenza nel film:

Quando stavamo girando, avevamo l’ordine di non dire niente a nessuno, perché doveva essere un grande grande segreto. Ma, sai, la notizia è ovunque su Internet. In realtà, io stesso mi sono descritto come il segreto tenuto peggio di Hollywood!

L’attore, dopo aver confermato la sua presenza nel cast di Spider-Man: No Way Home, ha raccontato come è stato tornare a vestire i panni di Otto Octavius:

È stato meraviglioso. È stato molto interessante tornare indietro, dopo 17 anni, per interpretare nuovamente il ruolo.

Il ritorno del Doctor Octopus

In Spider-Man 2, diretto da Sam Raimi nel 2004, l’attore ha interpretato lo scienziato Otto Octavius, che avrebbe dovuto essere una sorta di mentore di Peter Parker (Tobey Maguire). A causa di un incidente di laboratorio si trasforma però nel Doctor Octopus, così chiamato per le famose quattro braccia meccaniche sulla sua schiena.

L’ossessione dello scienziato di voler perfezionare il suo reattore a fusione sperimentale lo porta a scontrarsi con Spider-Man e Mary Jane (Kirsten Dunst), mettendo in pericolo tutta la città di New York. Nella scena culminante del film, Peter fa appello al lato buono di Otto, il quale decide di rimediare al suo errore: distrugge il suo stesso macchinario facendolo cadere nel fiume Hudson, le cui acque raffreddano il nucleo e lo disattivano. Nel compiere il gesto, però, lo scienziato viene trascinato sul fondo del fiume e, teoricamente, muore annegato.

Jon Watts, il regista di Spider-Man: No Way Home, ha svelato ad Alfred Molina in che modo il suo personaggio sarebbe tornato sul grande schermo. Il regista ha dichiarato che “in questo universo non si muore davvero” e che la storia di Doctor Octopus riprenderà esattamente dal momento in cui è annegato nel fiume, portando con sé il reattore.

Spider-Man: No Way Home e lo Spider-Verse nel MCU

La presenza di Alfred Molina in Spider-man: No Way Home sembra confermare ufficialmente l’apertura del MCU allo Spider-Verse, come accaduto con il film d’animazione della Sony. Oltre al Doctor Octopus infatti vedremo il ritorno di Jamie Foxx nei panni del villain Electro, comparso in The Amazing Spider-Man 2.

Viste le premesse, non ci resta che attendere una conferma ufficiale della presenza nel film degli attori Tobey Maguire ed Andrew Garfield, entrambi ex interpreti dell’uomo ragno.

L’uscita del film è fissata al 17 dicembre 2021 e siamo tutti in attesa del primo trailer.

Fonte

Follow & Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.