MENA MASSOUD: Conosciamo la star di ALADDIN

Il live action del classico Disneyano Aladdin è uscito al cinema il 22 Maggio, ottenendo un grande successo di critica e pubblico ma anche di botteghino, classificandosi in UK al primo posto e superando i 500 milioni al livello mondiale. Complice il cast di eccezione che ha visto il famoso e amato Will Smith nei panni del Genio della Lampada, la talentuosa Naomi Scott in quelli della principessa Jasmine e l’esordiente Mena Massoud in quelli del protagonista Aladdin.

Mentre infatti i primi due sono attori più conosciuti in quel di Hollywood, meno lo è il giovane interprete del ladruncolo di strada di cui il film della casa di Topolino porta il nome.

In questo articolo parliamo proprio di lui, il ventisettenne Mena Massoud, che grazie ad Aladdin ha raggiunto una grande fama e ha conquistato tutti con il suo sorriso e i suoi penetranti occhi scuri.

DA IL CAIRO AD AGRABAH

Mena

Mena nasce a Il Cairo in Egitto il 17 settembre 1991 ma vive nella città di Markham, in Ontario in Canada dove viene naturalizzato. Ha due sorelle maggiori.  Il suo nome, come ha rivelato lui stesso in un’intervista, deriva dalla parola “amen”. I suoi genitori, copto cristiani molto credenti, lo mandano prima alla St. Brother André Catholic School poi all’Università di Toronto per studiare medicina, lui voleva infatti diventare un neuroscienziato ma la sua passione per la recitazione lo porta ad allontanarsi dalla carriera medica e a intraprendere quella di attore.

Ottiene fin da subito alcuni ruoli, nelle serie tv Nikita e Combat Hospital, e successivamente debutta al cinema nel cortometraggio di Jenna Elzein What happens Next.

Compare poi in diverse altre serie tv come The 99, Poser e Jack Ryan e al cinema in film come Ordinary Days e Run This Town.

Nel 2017 la svolta con il ruolo del diamante allo stesso grezzo per la Disney. Il film viene annunciato in quell’anno e parte il casting a cui il giovane attore partecipa.

A MAGIC CARPET RIDE

Mena

Essere scelto per il film live action del classico del 1992 non è stato facile per Mena. La casa di Topolino era infatti alla ricerca di qualcuno che sapesse ballare, cantare e ovviamente recitare e in più fosse carismatico e avesse alchimia con la futura principessa Jasmine.

Mission accomplished!

Mena Massoud viene confermato nel ruolo di Aladdin, accanto a lui Naomi Scott in quelli della bella principessa e a loro si aggiunge Will Smith in quelli del bluastro Genio della Lampada. Tra l’altro il giovane attore ha rivelato in un’intervista che Smith è stato il suo mito di infanzia e quando si sono conosciuti per il film, in preda all’emozione si è dimenticato di presentarsi. Comprensibile, davanti ad una star come il Principe di Bel Air ci si dimentica anche di come parlare. Comunque, insieme a loro tre nel cast ci sono inoltre Marwan Kenzari nei panni del villain Jafar, Navid Negahban in quelli del Sultano di Agrabah, Nasin Pedrad è Dalia, l’ancella amica di Jasmine, Billy Magnussen è il pretendente principe Anders e Numan Acar è il fedele capo delle guardie Hakim.

Mena
Aladdin World Premiere, Los Angeles CA 21 Maggio 2019

Dopo Aladdin Mena ha posato per diversi Photoshoot per Esquire, Cosmopolitan, Vulkan, 1883 Magazine e altri Brand.

EVOLVING VEGAN

Mena

Mena Massoud non è solo occhi penetranti e bel sorriso, è anche vegano e sportivo, ed è il fondatore di Evolving Vegan, un’associazione dedicata a tutti coloro che vogliono passare ad uno stile di vita vegano, che include un lifestyle book, una IGTV travel series e una linea di abbigliamento.

LA FAVOLA CONTINUA?

Il live action di Aladdin è stato un successo, ha incantato grandi e piccini portandoli in un mondo tutto nuovo. Mena, Naomi e Will hanno saputo incarnare i personaggi del classico disneyano e portarne la magia sul grande schermo in versione live. Per ora, non si hanno notizie certe su un sequel del film ma i presupposti ci sono tutti. Dopotutto non c’è limite all’immaginazione.

Ad ogni modo, rivedremo Mena nel film thriller noir Strange but True, diretto da Rowan Athale e in uscita il 22 giugno.

Follow & Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.