SDCC 2019: tutte le novità delle serie TV DC Comics

serie tv dc comics

Al San Diego Comic-Con non hanno trionfato solo i supereroi Marvel. C’è stato infatti anche molto spazio per il panel dedicato alle serie TV sui supereroi DC Comics. Nel corso degli incontri con registi, cast e sceneggiatori, sono stati presentati i trailer delle nuove stagioni di Arrow, Flash e Supergirl, serie che saranno protagoniste di un nuovo cross-over: Crisis on Infinite Earths. Non sono mancati ovviamente annunci e dettagli su nuove serie come Batwoman e Pennyworth.

BATWOMAN E PENNYWORTH

Dopo aver mostrato il pilot della serie,  Batwoman è stata la serie che ha aperto le danze al panel sull’Arrowverse. In questa occasione, i produttori hanno annunciato che nella prima stagione la protagonista Kate Kane sarà presa di mira da molti nemici di Batman. E tra questi ce ne sarà uno molto centrale. Batwoman, infatti, si scontrerà con Tommy Elliot, meglio conosciuto come Hush. Dopo la sua introduzione, il pubblico vedrà come Tommy è diventato il supercriminale Hush e la sua storia sarà affrontata per tutta la prima stagione. Per quanto riguarda Batman, invece, nessuna informazioni sulla sua presenza o meno, anche se secondo i produttori tutto è possibile. Il cavaliere oscuro sarà nominato molto attraverso i giornali che si fanno domande sulla sua scomparsa da Gotham.

Per quanto rigurada Pennyworth, la serie TV prequel della storia del maggiordomo di Batman ha avuto il suo momento al SDCC 2019 durante la seconda giornata, dopo la proiezione del pilot organizzata qualche giorno prima. Gli attori Jack Bannon, Ben Aldridge e Paloma Faith hanno raggiunto sul palco i produttori esecutivi Bruno Heller e Danny Cannon. Tra le news più interessanti emersi durante il panel, vi è quella secondo cui Pennyworth presenterebbe un personaggio LGBTQ+. Si tratta del rivale di Alfred, Bet Sykes (Paloma Faith). Tenendo conto che la serie è ambientata negli anni ’60, è una scelta decisamente interessante.

ARROW

Stephen Amell, che a stento ha trattenuto le lacrime durante il panel, tornerà ad indossare i panni di Oliver Queen per l’ottava ed ultima stagione di Arrow. La serie vede anche l’ingresso dell’ex star di Chicago Fire Charlie Barnett, che interpreterà John Diggle Jr., la versione adulta del figlio biologico di John Diggle e Lyla Michaels nella timeline del 2040, dove sarà il leader della banda Deathstroke. Lui e il fratello adottivo Connor Hawke (Joseph David-Jones), che è un agente dei Knightwatch, avranno un rapporto complicato che li metterà l’uno contro l’altro. Il produttore esecutivo Marc Guggenheim ha aggiunto che il pubblico “sarà davvero sorpreso del modo in cui lo introdurremo… in particolare del costume che indosserà”.

Per quanto riguarda il trailer, non c’è molto da dire. Si tratta di un omaggio piuttosto toccante a tutte le persone che Oliver Queen ha amato e perso nel corso degli anni mentre indossava il cappuccio di Green Arrow. La clip offre inoltre uno sguardo ai volti familiari che il giustiziere incontrerà nell’ultima stagione, mentre adempierà a ciò che il Monitor (LaMonica Garrett) si aspetta da lui per salvare il multiverso dalla crisi che si profila.

THE FLASH

A ottobre tornerà anche The Flash, che nella sesta stagione introdurrà un nuovo cattivo: il dottor Ramsey Rosso altrimenti noto come Bloodsport, che sarà interpretato da Sendhil Ramamurthy. Medico brillante con un intelletto geniale, nonché il principale esperto mondiale di oncologia ematologica, Rosso è un ex collega di Caitlin (Danielle Panabaker), alla quale si riunisce dopo un avvenimento inaspettato. Tuttavia, il loro vecchio rapporto è rapidamente compromesso quando il desiderio del dottore di sfidare le leggi della natura lo conduce su un sentiero oscuro che lo trasforma nel nemico più inquietante che il Team Flash abbia mai affrontato. La nuova stagione introduce anche un nuovo costume per il Flash di Grant Gustin, più simile all’aspetto che il supereroe ha nei fumetti.

SUPERGIRL

Altro giro di giostra anche per Supergirl, con Melissa Benoist che torna a indossare i panni della supereroina La serie ambientata a National City e giunta alla quinta stagione, introdurrà due nuovi personaggi interpretati da Julie Gonzalo e Staz Nair, visti rispettivamente in Veronica Mars e Il Trono di Spade. La prima interpreterà Andrea Rojas, anche conosciuta come Acrata, una raffinata donna d’affari e l’erede di un impero tecnologico che fa un passo in avanti ostile nel mondo dei media. Impenitente e senza paura, Andrea diventerà la nuova direttrice di CatCo e sta anche nascondendo un segreto mistico. Il secondo sarà invece il reporter William Dey, un personaggio creato appositamente per la serie. Tipo cinico che guarda dall’alto in basso l’onestà sincera di Kara, Dey non è interessato a farsi degli amici, quanto piuttosto a ottenere la prossima storia. Tuttavia, i suoi legami con la criminalità potrebbero rivelarsi problematici. Entrambi faranno il loro debutto nel primo episodio. Tornerà anche Lena Luthor (Katie McGrath), che ha scoperto la vera identità di Kara (Il pugno nel trailer è più che meritato).

CRISIS ON INFINITE EARTHS

Il nuovo cross-over che andrà in onda tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo coinvolgerà tutte le serie dell’Arrowverse, comprese DC’s Legends of Tomorrow e la nuova Batwoman. Come rivelato dalla produttrice esecutiva di quest’ultima, Caroline Dries, il cross-over coinvolgerà “tonnellate e tonnellate di personaggi”. Con grande sorpresa uno di questi sarà interpretato dal leggendario Burt Ward, l’attore che fu Robin nella serie di culto degli anni ’60 Batman.

In aggiunta al ruolo di Ray Palmer/Atom in Legends of Tomorrow, il crossover riporterà Brandon Routh nel costume dell’Uomo d’Acciaio tredici anni dopo Superman Returns. Durante il panel è stato precisato che non sarà tuttavia la stessa versione del personaggio, ma quella di Kingdom Come, il famoso fumetto di Mark Waid e Alex Ross. Questo è ambientato in un futuro lontano e mostra un Superman ingrigito alle prese con una generazione più giovane e violenta di supereroi. Probabilmente uno dei migliori fumetti della DC Comics.

Il crossover vedrà il ritorno di Jon Cryer nel ruolo di Lex Luthor, il celebre villain da lui già interpretato in Supergirl, mentre la star di The Flash Tom Cavanagh interpreterà un altro personaggio nel crossover, Pariah, noto ai lettori della DC per quegli esperimenti non ortodossi sulla creazione dell’Universo che hanno permesso all’Anti-Monitor di venire a conoscenza dell’esistenza della Terra, maturando il forte desiderio di distruggerla con un’onda di anti-materia. L’entrata in scena di Pariah sarà il risultato di “una svolta molto, molto grande alla fine della storia di Bloodwork che lancerà Crisis on Infinite Earths“, ha rivelato il nuovo showrunner Eric Wallace.

Follow & Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.